Grissini

Ormai il grissino è un alimento diffusissimo in Italia ma a Torino non si pranza e non si cena senza questi deliziosi filoncini di pasta allungati e croccanti.
Grazie alla loro alta digeribilità e lunga conservazione sono consumati più del pane e venivano addirittura inzuppati nel latte a colazione e nel brodo a pranzo.
La forma più antica e tradizionale del grissino è il robatà si scrive con la O ma si pronuncia rubatà e significa rotolato, può essere lungo dai 40 agli 80 centimetri.

I grissini sono perfetti da servire come antipasto per accompagnare salumi, formaggi o intingerli in sfiziose salse.
Li ho già preparati diverse volte ma stavolta ho usato il lievito madre e il risultato è stato un grissino friabile e leggero.

Ingredienti per 15 grissini

    • 200 g di farina 0
    • 5 g di sale
    • 100 g di lievito madre
    • 110 ml di acqua tiepida
    • 25 ml di olio d’oliva

Procedimento

  1. In una ciotola mescolate il lievito madre e l’acqua fino ad amalgamarli bene.
  2. Aggiungete l’olio d’oliva e unite poi la farina e il sale.
  3. Lavorate per qualche minuto l’impasto.
  4. Coprite e lasciate riposare per 20 minuti.
  5. Lavorate nuovamente e fate riposare per 10 minuti.
  6. Coprite e questa volta fate riposare per 1 ora.
  7. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e ottenete un rettangolo spesso 5 mm.
  8. Coprite con la pellicola e fate riposare per 20 minuti.
  9. Trascorso il tempo tagliate il rettangolo a strisce larghe 1 cm.
  10. Tirate ogni grissino per allungarlo e sistematelo su una teglia rivestita da carta da forno.
  11. Fate lievitare per 2 ore.
  12. Riscaldate il forno portandolo ad una temperatura di 240.
  13. Mettete a questo punto la teglia con i grissini nel forno già caldo e abbassate la temperatura a 180°C.
  14. Cuocete per circa 20 minuti.

 

About Teodora Lombisani

Sono Teodora alias Tea, questo è il mio blog: un vero e proprio luogo dove scoprire e conoscere tutto ciò che mi appassiona. Mi sono da sempre ispirata ad uno stile di vita semplice cercando la felicità nella piccole cose.

One thought on “Grissini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *